Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Conquistata un'altra roccaforte dei "ribelli"

Siria: nuova vittoria dell'esercito regolare ad Homs


Siria: nuova vittoria dell'esercito regolare ad Homs
28/07/2013, 18:59

HOMS (SIRIA) - L'esercito regolare siriano continua a cogliere successi militari, nella lotta contro l'esercito mercenario che da tre anni mette a ferro e fuoco l'intero Paese. L'ultimo è stato ad Homs, dove è stato catturato il quartioere Khaldiye, una delle roccaforti dei ribelli e dei punti strategici per il controllo, almeno parziale, della città. Ne dà notizia la Bbc on line, che riporta fonti dei ribelli (cioè il cosiddetto Osservatorio dei Diritti Umani in Siria, rappresentato da un ex agente dei servizi segreti inglesi). Ovviamente nell'articolo non si parla di quante perdite hanno subito gli sconfitti. 
E così l'esercito regolare siriano, nonostante sia costretto a combattere a ranghi ridotti, per mantenere forti contingenti al confine contro eventuali invasioni israeliane o statunitensi (dall'Iraq), ha raggiunto un altro importante obiettivo. Resta il problema di come avvicinarsi al confine con la Turchia, da dove i "ribelli" entrano e dove si addestrano agli ordini dei mercenari della società di contractors Blackwaters. DIfficile combattere lì senza rischiare di scatenare un incidente di confine con la Turchia; la quale non aspetta altro per giustificare un attacco degli Stati Uniti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©