Siria: scoperta una fossa comune dell'ISIS a Raqqa - JulieNews - 1

Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Sono state sepolte oltre 200 persone

Siria: scoperta una fossa comune dell'ISIS a Raqqa


Siria: scoperta una fossa comune dell'ISIS a Raqqa
23/04/2018, 09:10

RAQQA (SIRIA) - Una fossa comune è stata scoperta a Raqqa, nei pressi dell'ospedale cittadino. Si tratta della zona in cui le milizie dell'ISIS si erano asserragliati nella parte finale della loro resistenza. Per cui venne scavata la fossa comune in cui vennero seppelliti sia i miliziani che civili che venivano uccisi per vendetta o per altri motivi dai miliziani. Si stima ci siano dentro circa 200 corpi, anche se il numero esatto lo si saprà solo tra diversi giorni, quando ognuno saràò stato riconosciuto. 

Intanto si viene a sapere che gli ispettori dell'Opac, incaricati di andare a Douma per trovare le prove del sedicente attacco chimico attribuito all'aviazione militare siriana, sono fermi per decisioni delle squadre di sicurezza dell'Onu. Infatti, quando ci sono squadre disarmate di funzionari Onu (come succede con i membri dell'Opac o dell'Alto Commissariato per i rifugiati) la loro visita viene preceduta da una squadra di sicurezza che verifica se l'ambiente è sicuro. Ma la settimana scorsa le squadre di sicurezza sono state attaccate da alcuni ribelli di Jaish al-Islam (gruppo collegato ad Al Qaeda) a colpi di mitra. Per questo hanno bloccato l'arrivo delle squadre Opac per una settimana, in attesa che la polizia siriana e i militari russi ripulissero completamente l'area da eventuali attentatori rimasti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©