Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ieri sera nel nordovest del Paese

Siria: uccisi tre occidentali da esercito

Lo comunica l’Osservatorio per i diritti umani

Siria: uccisi tre occidentali da esercito
31/05/2013, 08:48

BEIRUT-  L’Osservatorio siriano per i diritti umani , comunica che  tre  occidentali, tra cui un americano ed un britannico musulmani, sono stati uccisi dall'esercito siriano ieri sera nel nordovest della Siria.   L'Osservatorio   precisa che le vittime erano  impegnate nell'appoggio ai ribelli. "Sono stati uccisi da colpi d'arma da fuoco nel corso di un'imboscata nella regione di Idlib e l'esercito ha rinvenuto su di loro delle cartine riportanti postazioni militari", ha spiegato l'Osservatorio. La nazionalità del terzo occidentale non è nota, precisa la fonte. Una dei tre occidentali uccisi è una trentatreenne del Michigan, convertita all'Islam.  Secondo una sua zia, Nicole Mansfield stava combattendo con le forze di opposizione nella guerra civile siriana. La donna era originaria di Flint, 106 km a nordovest di Detroit. La famiglia è stata informata della sua morte dall'Fbi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©