Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Sotto assedio la zona di Mezzeh

Siria: violenti scontri nei quartieri di Damasco


Siria: violenti scontri nei quartieri di Damasco
19/03/2012, 11:03

DAMASCO (SIRIA) - Scontri a fuoco a Damasco. Nella notte la città è stata teatro di lotte violente tra i soldati disertori dell’Esercito siriano libero e le truppe fedeli al presidente siriano Bashar al-Assad. Sotto assedio la zona di Mezzeh, zona occidentale della capitale, dove si trovano diverse ambasciate  e sedi di governo. Almeno sette sono state le esplosioni, con successivi scontri a fuoco che sono terminati all’alba. Le agitazioni sarebbero inziate nei pressi dell’abitazione di uno dei capi dei servizi segreti del regime di Damasco. Almeno 18 sono i soldati feriti, stando ai dati comunicati dall’Osservatorio siriano dei Diritti Umani. Il regime siriano ha invece comunicato che, negli scontri armati, tre terroristi e un agente delle forze dell’ordine sono stati uccisi. Al momento sono stati arrestati Mohammed Sayyed Rassas, leader del coordinamento democratico e Farzand Omar, del Partito Costruire lo Stato Siriano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©