Dal mondo / Australia

Commenta Stampa

Le autorità dichiarano che i dispersi sono più di 200

Sisma in Nuova Zelanda, sale a 144 morti il bilancio


Sisma in Nuova Zelanda, sale a 144 morti il bilancio
26/02/2011, 09:02

CHRISTCHURCH (NUOVA ZELANDA) - E' salito a 144 morti, ma potrebbe aumentare ancora, il bilancio delle vittime del terremoto di magnitudo 6,3 della scala Richter che martedì scorso ha devastato Christchurch, in Nuova Zelanda. A renderlo noto è stata la polizia, che ha manifestato grande preoccupazione per quelle 200 persone considerate ancora disperse. "Posso confermare che la polizia ha recuperato 144 corpi, ma questo numero è destinato ad aumentare. Il numero delle persone scomparse oltrepassa i 200", ha dichiarato il capo della polizia di zona Dave Cliff.
Il sisma, che è stato registrato martedì scorso a mezzogiorno, è stato definito il più devastante degli ultimi ottant'anni; ha distrutto gran parte degli edifici di Christchurch, un terzo dei quali, come spiegano gli ingegneri, dovrà essere raso al suolo e interamente ricostruito.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©