Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

In totale 29 morti e un centinaio di feriti

Somalia: attacco dei ribelli, 15 parlamentari uccisi


Somalia: attacco dei ribelli, 15 parlamentari uccisi
24/08/2010, 11:08

MOGADISCIO (SOMALIA) - Nuova recrudescenza dell'offensiva militare portata avanti in Somalia dai ribelli del Shabaab, considerato legato ad Al Qaeda, contro il governo locale, sostenuto dall'Unione Africana. L'attacco si è verificato proprio nella capitale somala, Mogadiscio, in uno degli hotel più famosi, dove alloggiano molti parlamentari e personalità di rilievo. Secondo un testimone, un gruppo di ribelli è entrato nell'albergo e ha ucciso almeno una quindicina di parlamentari. In totale, pare ci siano stati 29 morti e 98 feriti, secondo fonti mediche, ma il bilancio è ancora provvisorio.
Ma l'offensiva, portata avanti dai ribelli, è forte anche in campo aperto. Nelle zone di Holwadag, Hodan e Bondhere, l'attacco è particolarmente forte, con l'aiuto anche di pezzi di artiglieria. E' l'ennesimo episodio di una guerra civile che va avanti da 20 anni e che non sembra voler avere fine; e probabilmente non l'avrà, finchè non si smetterà di sobillare e finanziare le due parti in lotta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©