Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

SOMALIA, NAVE UCRAINA SEQUESTRATA DA PIRATI


SOMALIA, NAVE UCRAINA SEQUESTRATA DA PIRATI
29/09/2008, 13:09

Tre navi da guerra, l'incrociatore lanciamissili Uss Howard e altri due natanti, uno dei quali probabilmente russo, circondano da ieri sera la nave cargo ucraina 'Faina', sequestrata da un gruppo di pirati al largo delle coste somale. Imbarcazioni si trovano al largo di Harardchere, un piccolo porto a circa 400 km a nord di Mogadiscio. Un blitz militare al momento appare improbabile, stando a fonti di intelligence: enormi, infatti, sarebbero i rischi. A bordo del 'Faina', che trasporta 33 carri armati T-72 di fabbricazione russa, ufficialmente diretti in Kenya, ci sarebbero, oltre ai 21 uomini di equipaggio (17 ucraini, tre russi e un lituano),  altre 14 persone, la cui identità non è nota. Ieri sera i pirati hanno dato notizia della morte di uno dei membri dell'equipaggio, un russo, per cause naturali.Segule Ali, il capo dei pirati, conosciuto dalle autorità somale, ha chiesto un riscatto di 20 milioni di dollari. Per ora è escluso un blitz militare, dato il valore e la pericolosità del carico della Faina, e non è escluso che si possa arrivare a una trattativa, soprattutto per salvaguardare i mezzi militari e le altre armi, destinate al Kenya, ma secondo alcuni dirette all'esercito sudanese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©