Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

I guerriglieri erano armati, ma non hanno dovuto combattere

Somalia: Shabaab occupano la città di Hudur


Somalia: Shabaab occupano la città di Hudur
17/03/2013, 20:13

MOGADISCIO (SOMALIA) – I ribelli islamici appartenenti al gruppo islamista Shabaab hanno conquistato la città di Hudur, nel sud della Somalia. Secondo la testimonianza di un residente, Hussein Madker, i guerriglieri hanno preso la cittadina, capitale della provincia di Bakool, a circa 300 km da Mogadiscio, senza dover combattere. I ribelli erano armati, hanno fatto il loro ingresso a Hudur poche ore dopo la partenza delle truppe etiopi. Il comandante dell’esercito somalo a Baidoa, a 100 kmda Hudur, ha confermato la notizia. Non è ancora chiaro se gli etiopi abbiano abbandonato la città dopo aver subìto le pressioni di Shabaab. Negli ultimi mesi, le aggressioni del gruppo legato ad Al Qaeda, si erano arrestate. Pesava anche la presenza di 17 mila uomini delle forze governative e dell’Unione africana in Somalia. Questa nuova conquista di Shabaab fa preoccupare le istituzioni, che cercano di preparare la controffensiva.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©