Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Cronista Cnn ripercorre il terrore dell'hotel Rixos

Sono liberi i giornalisti in ostaggio a Tripoli

Dopo la negozzazione la Croce Rossa presta soccorso

Sono liberi i giornalisti in ostaggio a Tripoli
24/08/2011, 19:08

 Sono finiti i giorni di terrore e la paura di non far più rientro a casa. I giornalisti trattenuti in ostaggio presso l’Hotel Rixos sono finalmente usciti da quell’albergo diventato una prigione.
Tutti hanno temuto per la vita di quei professionisti che stanno fornendo gli aggiornamenti sulla lunga guerra che i lealisti stanno conducendo contro i rais. La condizione di prigioniero non ha impedito all’inviato Matthew Chance di continuarlo a fare. Ora dopo ora ha testimoniato quelle ore di panico e lo stesso ha fatto oggi, comunicando su Twitter il rilascio.
"La crisi e' finita. I giornalisti sono tutti fuori",ha scritto con un messaggio Chance sulla chat. Difficile non carpire l’immensa gioia che il cronista della Cnn ha provato in quel momento nel comunicare la felice notizia: “Tutti i giornalisti sono usciti”.
Secondo quando ricostruito e comunicato dallo stesso Matthew: "Alle 3.30 ore locali negoziamo con le guardie per il nostro rilascio. Dicono che possiamo uscire ma in piccoli gruppi".Poi segue una lunga ed estenuante attesa dell’arrivo Croce Rossa e della Bbc, attimi di tensione nel ripercorrere le scale dell’albergo e infine la gioia immensa della liberazione.
Questi i dettagli raccontati dal cronista che ha poi detto "Siamo rimasti rinchiusi per quella che sembra un'eternità. Finalmente siamo fuori!".
Il soccorso avvenuto ad opera della Croce Rossa è stato comunicato dall'emittente Al-Arabiya.


Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©