Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Per la figlia del re solo una multa

Spagna: 17 anni chiesti per il genero di re Juan Carlos


Spagna: 17 anni chiesti per il genero di re Juan Carlos
10/02/2014, 18:12

MADRID - 17 anni di reclusione: questa la richiesta che il Pubblico Ministero ha fatto trapelare ai giornali nei confronti di Inaki Urdangarin, genero di re Juan Carlos e marito della Infanta Cristina. Urdangarin è uno dei 41 indagati del cosiddetto "caso Noos", un caso di corruzione. 

Ma sotto queste notizie trapelate alla stampa c'è probabilmente l'intenzione di fare pressione sul giudice istruttore perchè acconsenta ad andare avanti col processo. Infatti, il giudice sta ostacolando il processo, nel timore di dover mettere sotto processo Cristina e con lei la famiglia reale. Cosa che potrebbe scatenare contro di lui una intensa campagna stampa. L'annuncio che il Pm di fatto intende accollare l'intera responsabilità al genero (la figlia di re Juan Carlos se la caverebbe solo con una multa) è un modo per cercare di sbloccare la situazione e ottenere il rinvio a giudizio per gli altri imputati della vicenda. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©