Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ci sono stati 28 arrestati e 64 feriti

Spagna: manifestanti "assediano" il Congresso, la Polizia interviene


Spagna: manifestanti 'assediano' il Congresso, la Polizia interviene
26/09/2012, 09:00

MADRID (SPAGNA) - Imponente manifestazione ieri a Madrid, contro le misure del governo Rajoy, che stanno generando malcontento e crisi economica. Una manifestazione iniziata nel pomeriggio, che ha riempito all'inverosimile la piazza di fronte al Congresso. Poi dopo le 19 la situazione è precipitata: la Polizia accusa i manifestanti di aver tentato di rompere il cordone di Polizia steso intorno all'organo legislativo spagnolo. Fatto sta che sono partite le cariche contro i manifestanti, che hanno fatto 64 feriti ed almeno 28 arresti. 
Ma questo non è bastato a disperdere la folla, che ha continuato a gridare "Dimissioni", rivolti al governo, accusato di avere sequestrato la democrazia a favore dei mercati finanziari. Poi lo slogan iniziale - "Occupa il Congresso" - si è trasformato in "Circonda il Congresso"; e così i manifestanti hanno circondato il palazzo con una catena umana. 
La manifestazione è poi proseguita senza ulteriori incidenti. Ma il coordinamento 25-S, che ha organizzato la manifestazione, ha fatto sapere che l'appuntamento è per mercoledì pomeriggio, per un nuovo assedio del Parlamento, pacifico ma determinato

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©