Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il bilancio è di sei arresti e 26 feriti

Spagna, protesta contro i tagli del Governo

In piazza circa centomila persone

Spagna, protesta contro i tagli del Governo
20/07/2012, 10:00

MADRID – Sei arresti e 26 feriti. E’ questo il bilancio della marcia di protesta contro i tagli del governo a Madrid. Gli scontri sono scoppiati dopo la mezzanotte: la polizia ha cercato di bloccare le centinaia di persone che si erano dirette verso il Congresso. La situazione è precipitata quando gli agenti hanno iniziato a disperdere e a inseguire gruppi di manifestanti nelle strade circostanti, caricando in più occasioni e sparando proiettili di gomma. Stando ad alcune indiscrezioni, in questo modo sarebbe stata ferita per strada almeno una persona.

In strada contro il Governo c’erano circa 100 mila persone tra cui molti dipendenti statali: professori, medici, pompieri, che hanno inondato di schiuma antincendio una fontana della Puerta del Sol,  e anche, senza divisa, molti poliziotti.

Il giorno dopo i disordini di Madrid la fotografia della piazza mette in risalto contenitori bruciati, resti di barricate improvvisate, spari a salve e proiettili di gomma per la strada ancora evidenti.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©