Dal mondo / America

Commenta Stampa

Tre feriti, nessun morto, tanta la paura tra la folla

Spari contro un raduno di fumatori di marijuana in Colorado

La polizia sta cercando due sospetti

Spari contro un raduno di fumatori di marijuana in Colorado
21/04/2013, 17:24

DENVER (COLORADO - STATI UNITI) - Un grande raduno di fumatori di marijuana a Denver è stato interrotto da una sparatoria. Qualche proiettile sulla folla, nessun morto, ma almeno 3 feriti. I feriti sono un uomo, una donna, colpiti alle gambe e un ragazzo sfiorato da un proiettile. I colpi sono stati esplosi mentre migliaia di persone si ammassavano nel Civic Center Park per la ricorrenza del 20 aprile, 4/20 nella forma americana, in riferimento al 420, numero con cui si indicano i fumatori d'erba.
La polizia sta cercando due sospetti. Dopo gli spari, la folla è fuggita in modo caotico, ma la ressa non ha provocato ulteriori feriti. Gli altri eventi legati alla manifestazione sono stati annullati. I feriti sono stati subito medicati dagli uomini del pronto soccorso. Nessuno di loro è in pericolo di vita. "Ho visto un uomo cadere a terra, tenendosi tra le mani la gamba ferita" ha detto Travis Craig, 28 anni, che ha utilizzato la sua cintura come laccio emostatico per fermare il sangue.
Lo scorso mese di novembre, il Colorado e lo Stato di Washington hanno approvato leggi che permettono il possesso di modeste quantità di marijuana, anche se resta una droga proibita a livello federale. 

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©