Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Sri Lanka: battaglia finale tra esercito e tamil


Sri Lanka: battaglia finale tra esercito e tamil
21/04/2009, 09:04

In Sri Lanka sembra avviato alla fine il conflitto che oppone l'esercito nazionale alle cosiddette "Tigri Tamil", un gruppo che da decenni esercita azioni terroristiche e non contro la popolazione civile cingalese e contro l'esercito. Ma negli ultimi anni, il governo ha deciso di avviare un'azione militare continua, arrivando a chiudere i combattenti avversari in una zona nel nord dell'isola. Ieri hanno dichiarato una "No Fight Zone" (zona senza combattimenti) per consentire ai civili di evacuare, e hanno lanciato un ultimatum ai Tamil: resa o avrebbero lanciato l'attacco. Dato che non c'è stata risposta, alle 12 di oggi ora locale, le 8.30 in Italia, la 58esima divisione dell'esercito cingalese ha sferrato il primo attacco, nella zona di Puthumanthalam e Amapalavanpokkanai. Una zona che, dopo i 39 mila evacuati di ieri, dovrebbe essere sgombra da civili innocenti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©