Dal mondo / America

Commenta Stampa

Stai programmando il viaggio in America? Ti spieghiamo cosa fare


Stai programmando il viaggio in America? Ti spieghiamo cosa fare
24/10/2017, 10:33

State programmando un viaggio negli Stati Uniti d’America? Vi state chiedendo di cosa avete bisogno per viaggiare tranquilli? Vi spiegheremo in modo chiaro e veloce il percorso da seguire!

Prima di tutto se siete italiani e volete viaggiare come turisti, non avrete bisogno di nessun visto: risparmierete un sacco di burocrazia! Ma attenzione: dovrete comunque richiedere l’ESTA - Sistema di Autorizzazione Elettronica.
Ecco come potete procurarvela. passaporto italiano

L’ESTA: CHE COS’E’?

E’ un permesso che vi assicura il soggiorno in America per un periodo di massimo 90 giorni che non potrà essere prorogato. Se non siete turisti e viaggiate per lavoro o per studio, dovrete richiedere un apposito visto, adatto alle vostre esigenze.

INDIRIZZO DELL’ALLOGGIO

Una delle cose che vi chiederanno quando compilerete il modulo ESTA sarà dove alloggerete mentre sarete negli Stati Uniti. Senza l’informazione riguardo il vostro contatto, non sarà possibile ottenere il visto. Il contatto che lascerete dovrà essere quanto più affidabile possibile: attenzione ai controlli per l’immigrazione!

CARTA DI CREDITO SEMPRE CON VOI

Chiedere l’ESTA non è gratis. Il costo è di 14 dollari americani da versare al momento della richiesta. Carta di credito o debito, trovate tutto sul sito ufficiale ESTA.

PASSAPORTO? RINNOVATELO!

Se il vostro passaporto è stato emesso prima del 2006 dovete assolutamente rinnovarlo. Per poter richiedere il modulo ESTA, infatti, dovete possedere un passaporto elettronico, sul quale dovrete inserire il numero del documento e i vostri dati personali, così come compaiono sul passaporto nel modulo ESTA.

BIGLIETTO A/R

Non potrete entrare in America senza biglietto di ritorno per l’Italia. E su questo non si scherza: in qualunque caso dovrete lasciare gli Stati Uniti in meno di 90 giorni, cioè ilperiodo di validità della vostra ESTA. Se vi capiterà di uscire dagli USA durante questo periodo, il vostro permesso non si estende in maniera automatica: la clessidra continuerà a scorrere!

AVERE UN LAVORO E’ CONVENIENTE

E’ uno dei dati che si richiedere di più, quando chiedete di entrare negli Stati Uniti. Sarà molto conveniente possederne uno, perché il governo americano vuole evitare che vi fermiate nel paese con la scusa del turismo.

CHIEDETE L’ESTA CON ANTICIPO

L’improvvisazione lasciatela da parte se volete realizzare il sogno americano. Dovrete richiedere l’ESTA con 72 ore di anticipo rispetto a quando avete fissato la data di partenza. Il sistema elettronico risponderà quasi subito, dandovi una di queste due risposte: autorizzazione approvata o viaggio non autorizzato.

E SE VI NEGANO L’ESTA?

Niente panico! L’unica possibilità a questo punto è fare domanda per un visto. Andate in un’ambasciata per avere informazioni dettagliate sulla procedura di richiesta. Ricordatevi inoltre che vi possono negare l’ESTA in caso abbiate precedenti penali.

STAMPATE UNA COPIA DELL’ESTA

E’ consigliabile portare sempre con voi una copia della vostra domanda. E’ una semplice formalità, ma la precauzione non è mai troppa!

E INFINE…CONTROLLI ALLA DOGANA!

Avete con voi il vostro modulo o un’altra autorizzazione per entrare in America, ma ciò non significa che vi lasceranno sicuramente passare: l’ultima parola sarà sempre dell’agente che incontrerete ai controlli in aeroporto.

Rispondete con gentilezza alle domande che vi saranno fatte, tenendo a mente ciò che avete dichiarato nel modulo ESTA e…benvenuti in America!

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©