Dal mondo / America

Commenta Stampa

La Polizia interviene in Arizona, messaggio su Youtube

Stava pianificando strage nel suo liceo, arrestata 16enne


Stava pianificando strage nel suo liceo, arrestata 16enne
21/12/2012, 09:10

USA  –  Le autorità locali americane in Arizona, hanno reso noto dopo aver arrestato,a circa una settimana dalla sparatoria della scuola di Sandy Hook, una sedicenne che pianificava di compiere un attacco omicida nel suo liceo dell'Arizona, per poi suicidarsi.  

Secondo quanto riferito dagli inquirenti,  durante un interrogatorio  nella sua abitazione di Mesa, sobborgo della capitale Phoenix, la ragazza  progettava un attentato nel complesso della Red Mountain.

La polizia è intervenuta dopo aver scoperto un messaggio scritto dall'adolescente sul canale Youtube di una comunità transex della città canadese di Toronto, nella quale la giovane affermava:

"Ho intenzione di fare parecchio male... di uccidere... di assassinare la gente del mio college. Lavoro come assistente del professore, quindi nessuno potrà scoprire che sto pianificando di far esplodere la scuola".

E' stato il proprietario del canale web canadese a contattare la polizia di Toronto, che a sua volta ha informato le autorità di Maricopa. Tre ore dopo la segnalazione, la polizia ha identificato la ragazza, che ha poi confessato nel corso dell'interrogatorio   di aver effettivamente scritto lei quel messaggio.

Nella sua dichiarazione, l'adolescente ha precisato di aver pianificato l'attacco prima della strage del Connecticut nella quale venerdì scorso sono morte 26 persone, tra le quali 20 bambini. L

a liceale ha detto agli investigatori che aveva intenzione di "tagliare i cavi delle vetture di sicurezza" - piccoli veicoli elettrici all'interno del campus -, per guadagnare tempo dopo l'esplosione che aveva in mente di provocare, per poi sparare alle sue vittime stando dall'altra parte del cancello del liceo.

La polizia ha trovato tre armi da fuoco in casa dei genitori della ragazza, che hanno precisato come la giovane avesse avuto precedenti psichiatrici ed avesse chiesto ultimamente dove si trovassero le pistole.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©