Dal mondo / America

Commenta Stampa

Il Presidente incontrerà le famiglie delle vittime

Strage Connecticut, Obama alla veglia


Strage Connecticut, Obama alla veglia
16/12/2012, 10:51

NEW YORK -  Barack Obama oggi si recherà a Newtown, nel Connecticut, per far visita alle famiglie delle vittime della strage avvenuta nella scuola Sandy Hook.
Il Presidente parteciperà poi, alla veglia che si svolgerà durante la serata.
A poche ore dalla tragedia i tasselli di questa triste vicenda sembrano ricomporsi.
Così si scopre che Adam Lanza, l’autore dell’eccidio, ha fatto irruzione nell’istituto scolastico e non è stato fatto entrare, si viene a sapere che il giorno prima del folle gesto il ragazzo aveva discusso con alcuni impiegati che lavoravano lì, e che il fucile imbracciato era di proprietà della madre.
Sì, proprio così, faceva parte della collezione di Nancy, colei che gli aveva insegnato a sparare e che da sempre era appassionata di armi.
La donna, poi è stata uccisa dai colpi sparati dal figlio che in un secondo momento si è tolto la vita.
Peter Lanza, il padre di Adam ha dichiarato: “La nostra famiglia è in lutto accanto a quelle che sono state colpite da questa enorme tragedia. I nostri cuori sono vicini alle famiglie e agli amici che hanno perso i loro cari e a tutti coloro che sono rimasti feriti. Non ci sono parole per esprimere quanto siamo affranti. Siamo in uno stato di incredulità, cercando di trovare qualsiasi risposta possibile”.
E in una dichiarazione alla stampa Robbi Parker, padre della piccola Emilie morta insieme ad altri 19 bambini, ha dichiarato: “Voglio fare le condoglianze più sincere a tutte le famiglie delle vittime compresa quella dell'assassino. Non posso immaginare quanto questa esperienza possa essere dura per voi. Voglio che sappiate che, per la vostra famiglia, voi avete anche il nostro amore e il nostro sostegno”.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©