Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Secondo quanto riferiscono fonti internazionali

Strage di sciiti in Iraq: almeno 21 morti in attentati


Strage di sciiti in Iraq: almeno 21 morti in attentati
08/02/2013, 10:22

BAGHDAD  - Secondo fonti internazionali (la notizia e' stata poi confermata dal ministero dell'Interno)   è di almeno 21 morti e oltre quaranta feriti il bilancio complessivo di un'ennesima ondata di attentati dinamitardi contro la comunità  sciita in Iraq.  

Il computo più  pesante si e' registrato a Baghdad, dove nel giro di pochi minuti sono esplose due auto-bomba nel quartiere settentrionale di al-Kadhimiyah, a maggioranza sciita; preso di mira un mercato dove si vendono uccelli e altri piccoli animali, molto popolare in città e affollatissimo in occasione del venerdì festivo islamico.

Due anche le vetture imbottite di esplosivo che sono nel frattempo saltate in aria a Shomali, localita' della provincia centrale di Babilonia situata una quarantina di chilometri a sud della capitale irachena: attaccati un bazar e un sobborgo periferico.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©