Dal mondo / America

Commenta Stampa

A Houston riceverà le cure per la riabilitazione

Strage di Tucson, Gabrielle Giffords ha lasciato l'ospedale


Strage di Tucson, Gabrielle Giffords ha lasciato l'ospedale
22/01/2011, 08:01

TUCSON - Ieri è stata dimessa dall'ospedale la deputata democratica Gabrielle Giffords, rimasta gravemente ferita alla testa durante la sparatoria dell'8 gennaio a Tucson, in Arizona, nel corso di un comizio.
La Giffords, scortata da auto e moto della polizia, ha lasciato lo University Medical Center di Tucson ed è stata portata in ambulanza alla base militare di Davis-Monthan per poi, da lì, essere trasferita in aereo al Memorial Hermann Hospital di Houston, in Texas, dove riceverà le cure necessarie per la riabilitazione.
Il trasferimento è stato seguito con apprensione dai media locali e da decine di curiosi per le strade che hanno applaudito al passaggio dell'ambulanza.
Con la Giffords c'erano suo marito, l'astronauta Mark Kelly, e uno dei medici di Tucson che l'hanno operata, il neurochirurgo Peter Rhee.
I medici ritengono che, ormai, la parlamentare democratica sia definitivamente fuori pericolo. Ci sono ancora alcuni dubbi sulle possibilità e sui tempi di recupero delle capacità cognitive e di linguaggio, ma Michael Lemole, capo del reparto di neurochirurgia del Centro Medico dell'Università dell'Arizona dove la Giffords era ricoverata, ritiene che la donna stia recuperando in modo "fantastico". Suo marito, inoltre, è certo che Gabrielle lo riconosce.
Intanto, giovedì scorso, Jared Lee Loughner, il 22enne responsabile della strage di Tucson, che ha ucciso 6 persone e ne ha ferite 14, tra cui la Giffords, è stato incriminato da un giudice federale per diversi capi di imputazione, a cui potrebbero aggiungersene altri, sia di natura federale che statale.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©