Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Una era del PD e una del PdL

Strasburgo: all'Europarlamento bocciate le mozioni sulla libertà di stampa


Strasburgo: all'Europarlamento bocciate le mozioni sulla libertà di stampa
21/10/2009, 12:10

Pari e patta tra centrodestra e centrosinistra all'Europarlamento, sulla libertà di stampa. Infatti oggi era prevista all'ordine del giorno la discussione di una mozione, presentata dall'Italia dei Valori, che lanciava un allarme sulla situazione della libertà di stampa in Italia. Il PdL, appoggiato dal PPE, allora ha presentato una contromozione, in cui si sosteneva che in Italia non c'è alcun problema della libertà di stampa. Giunti alle votazioni, il giudizio del Parlamento di Strasburgo è stato salomonico: bocciata la mozione del PPE con 322 voti contrari contro 297 favorevoli (25 gli astenuti). Stessa sorte per lamozione dell'IdV, a cui aveva dato il suo appoggio anche il PD, oltre ai partiti della SInistra europea.
In realtà era comunque una iniziativa che non avrebbe avuto alcun effetto reale. E quindi indipendentemente dal risultato, la situazione della libertà di stampa in Italia non cambia: è quella che in due soli anni ci ha visti crollare dal 35esimo al 49esimo posto della classifica di Reporter sans Frontieres

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©