Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Sentenza della Corte Europea

Strasburgo: il crocefisso in aula viola la libertà di religione


Strasburgo: il crocefisso in aula viola la libertà di religione
03/11/2009, 12:11

STRASBURGO - La Corte Europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo ha stabilito che la presenza del crocefisso in aula viola la libertà di religione. La sentenza è stata fatta su ricorso di una cittadina italiana di origine finlandese, Soile Lautsi, che aveva protestato per la presenza nella classe dei figli dei crocefissi, sostenendo che questo violava la libertà di scelta religiosa dei figli.
Nel 2002 la donna aveva fatto richiesta all'istituto "Vittorino da Feltre" di Abano Terme, in provincia di Padova, di rimuovere il crocefisso dalle aule, ricevendo risposta negativa. Al che si era appellata al Tribunale Civile italiano, non trovando soddisfazione in nessuno dei tre gradi di giudizio. Fino alla sentenza di oggi.
La prima reazione alla sentenza è del Vaticano, che - con molta prudenza - ha riferito che
bisogna aspettare di leggere la sentenza e soprattutto le sue motivazioni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©