Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Accolta la tesi che il gesto "non era rivolto a nessuno"

Svezia: si masturba in pubblico, ma il giudice lo assolve


Svezia: si masturba in pubblico, ma il giudice lo assolve
18/09/2013, 11:44

SODERTORN (SVEZIA) - Un uomo di 65 anni è stato assolto dal Tribunale dal reato di aggressione sessuale per essersi masturbato in pubblico (così è qualificato il fatto nel Codice Penale svedese). 
I fatti sono dello scorso 8 giugno. L'uomo si è recato su una spiaggia del lago Devikken, che si trova a sud della capitale, Stoccolma. Ad un certo punto, si è tolto il costume e ha cominciato a masturbarsi davanti a dozzine di bagnanti. Ovviamente qualcuno ha chiamato subito la Polizia, che ha arrestato il 65enne.
Ma il giudice ha assolto l'uomo, sostenendo - secondo le tesi difensiva - che l'atto non era rivolto verso nessuno e che è lecito "giocare con se stessi in pubblico". E quando l'accusa ha chiesto se la Corte ritenesse normale masturbarsi in pubblico senza avere uno specifico obiettivo, il giudice ha risposto che va bene. Si è limitato a declassare il fatto da reato a "complimento disdicevole".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©