Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

SWAZILAND, VOTO SENZA PARTITI


SWAZILAND, VOTO SENZA PARTITI
20/09/2008, 08:09

Si è votato ieri nello Swaziland, il piccolissimo stato dell'Africa meridionale, dove l'ultima monarchia assoluta ha indetto delle elezioni senza partiti politici. Gli osservatori internazionali, che sono stati chiamati per la prima volta a sovrintendere alle operazioni elettorali, hanno lavorato tra lo sconcerto e la speranza che la situazione cambi al più presto all'insegna di una maggiore trasparenza. I candidati, che si sono disputati i 55 seggi disponibili in parlamento, hanno svolto una campagna elettorale come indipendenti, sotto un'unica formazione politica, chiamata Tinkhundla. In Swaziland i rappresentanti della Camera alta e il primo ministro sono di stretta nomina regia. Tantissimi sono stati gli iscritti al voto, perchè il certificato elettorale permette di fare domanda per un lavoro governativo o per una borsa di studio.

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©