Dal mondo / America

Commenta Stampa

Tre decessi nella città della Grande Mela, è caos

Tempesta di neve negli Usa: 3 milioni al buio, vittime a NY


Tempesta di neve negli Usa: 3 milioni al buio, vittime a NY
30/10/2011, 18:10

Milioni di persone al buio, disagi, freddo incessante e tre morti nella Grande Mela: gli Stati Uniti d’America sono in ginocchio a causa della perturbazione che si sta abbattendo su tutto il continente. Il bilancio della tempesta di neve che è arrivata con tutta la sua virulenza sulla costa est degli USA si aggrava: il numero di persone senza elettricita' sale a oltre 3 milioni. Lo riporta l'Associated Press. A New York solo le persone senza corrente sono 200.000, contro le 617.000 del New Jersey, le 650.000 del Massachusetts, le 285.000 del New Hampshire e le 150.000 del Maine. Secondo la stampa americana sarebbero almeno 3 i morti fin ora. Quest’oggi è tornato il sole e si è potuta fare una prima cernita dei danni, almeno 600 alberi caduti, traffico a non finire, decine di persone ferite ed abitazioni senza corrente. Gli aeroporti sono tornati a svolgere regolare attività dopo i ritardi nei voli di ieri negli scali di Jfk, Newark e LaGuardia, anche i treni, fino a ieri sospesi, sono tornati a pieno regime. I danni sono comunque così incipienti che gli Connecticut, Massachusetts e parte dello stato di New York hanno dichiarato lo stato di emergenza.
Record al Central Park dove la neve ha superato 3,3 centimetri di spessore (record precedente 2 centimetri, è la prima volta che succede ciò ad ottobre, mese generalmente caratterizzato da un clima molto meno rigido

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©