Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Tensione in mare tra Cina ed USA


Tensione in mare tra Cina ed USA
10/03/2009, 12:03

C'è tensione in mare tra le navi militari cinesi e quelle statunitensi. Tutto è iniziato quando la USNS (United States' Naval Ship, cioè Mezzo navale degli Stati Uniti, sigla che sta davanti al nome di ogni nave della Marina americana, ndr) Impeccable - che sta compiendo ricerche oceanografiche con equipaggio civile davanti le coste cinesi - si è vista intorno cinque navi appartenenti alla Marina militare cinese, che l'hanno circondata da vicino. Tanto che ad un certo punto, la nave statunitense ha azionato gli idranti, quando una delle navi cinesi era a soli 8 metri di distanza. La risposta, a mo di sfotto', si è avuta con i marinai cinesi che si sono spogliati fino a rimanere in mutande. Dopo un po' la nave americana ha cercato di allontanarsi, ma anche allora le navi cinesi hanno effettuato azioni di disturbo. Il Governo americano ha presentato una dura nota di protesta contro la Cina, per l'accaduto. A sua volta, il Ministro degli Esteri cinese ha dichiarato che gli USA hanno infranto le leggi e i regolamenti cinesi e ha intimato di cessare questa attività.
Queste le versioni ufficiali. C'è da dire una cosa: spesso le navi statunitensi che svolgono "missioni oceanografiche" sono navi spia, incaricate di monitorare elettronicamente anche da lunga distanza ciò che avviene all'interno di un Paese. Ed è probabile che i cinesi - a torto o a ragione non so - abbiano ritenuto che la Impeccable fosse una nave di questa categoria.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©