Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'uomo, con problemi psichici, sosteneva di avere una bomba

Tenta di dirottare l'aereo, ma viene bloccato dagli altri passeggeri


Tenta di dirottare l'aereo, ma viene bloccato dagli altri passeggeri
06/01/2011, 08:01

ISTANBUL - Un passeggero della Turkish Airlines, un uomo di 40 anni originario di una città curda situata nel sud-est dell'Anatolia, ieri ha tentato di dirottare il volo diretto da Oslo ad Istanbul su cui viaggiava, ma senza successo.
L'uomo, Cuma Yasar, ad un'ora dall'atterraggio si è recato nella cabina di guida del velivolo, un Boeing 737-800, sostenendo di avere con sè una bomba e intimando al pilota di fare inversione di rotta e tornare ad Oslo. La televisione norvegese Tv2, in particolare, ha riferito che sul retro dell'aereo l'uomo, con indosso una maschera che gli copriva il volto, abbia minacciato di far saltare in aria l'aeroplano.
Ma tutto ciò non è servito ad intimorire il pilota nè, tantomeno, gli altri passeggeri, turchi e norvegesi. Anzi, proprio questi ultimi si sono avventati sul dirottatore e l'hanno immobilizzato. L'aereo, con a bordo 59 passeggeri, è atterrato, come in programma, all'Ataturk International Airport di Istanbul alle ore 21,30 (ora locale). L'uomo, che dai primi accertamenti risulta essere affetto da problemi psichici, è stato immediatamente arrestato dalla polizia turca senza che vi fossero vittime o feriti. I media locali, inoltre, riferiscono che l'uomo, in realtà, non avesse esplosivi con sè.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©