Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Ritorna lo spettro di Fukushima

Teremoto di magnitudo 6,8 al largo della costa giapponese

Nessun danno, rientrato anche allarme tsunami

Teremoto di magnitudo 6,8 al largo della costa giapponese
19/08/2011, 10:08

TOKYO – Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.8 si è avvertita nel nordest del Giappone al largo di Fukushima, senza causare danni preoccupanti; in tanto è rientrato l’ allarme tsunami lanciato inizialmente per la costa delle prefetture di Miyagi e Fukushima. Lo ha reso noto l'Agenzia meteorologica giapponese. In fase precauzionale sono state chiuse alcune autostrade e sospeso il servizio dei treni ad alta velocità, a seguito della scossa. L’ allarme tsunami riguardava le coste già devastate dal fenomeno dello scorso marzo che ha seminato morte e distruzione, fortunatamente rientrato dopo circa 30 minuti. Non si sono registrate anomalie nel monitoraggio delle radiazioni all'impianto nucleare Daiichi, già gravemente danneggiato dal precedente sisma, ha dichiarato la Tokyo Electric Power. Inoltre sempre la Tokyo Electric Power ha dichiarato che non vi sono anomalie nella sua centrale di Onagawa, chiusa dopo il grave terremoto di marzo. L'epicentro del sisma è stato localizzato al largo della costa di Fukushima, a 20 chilometri di profondità.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©