Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Terremoto Emilia, ministri Ue favorevoli a sblocco fondi


Terremoto Emilia, ministri Ue favorevoli a sblocco fondi
13/11/2012, 16:16

BRUXELLES – Da quanto si è appreso da fonti della presidenza cipriota dell'Ue, i ministri delle Finanze dell'Unione Europea hanno dato il via libera allo sblocco dello stanziamento da 670 milioni di euro per il terremoto in Emilia Romagna.  La  fonte  precisa che si sono espressi contro solo  Finlandia, Gran Bretagna e Svezia. Il vice ministro per gli Affari europei cipriota, Andreas Mavroyannis, ha preso quindi atto dell'esistenza di una maggioranza qualificata per l'accordo. A questo punto spetta al Parlamento europeo esprimersi: un incontro, ha riferito il relatore sul bilancio del 2013, l'europarlamentare del Pdl Giovanni La Via, e' fissato per le 16, in attesa del comitato di conciliazione fra Consiglio e Parlamento in agenda alle 19. L'Europarlamento ha finora condizionato l'avvio dei negoziati sul bilancio per il 2013 ad un accordo sui fondi per l'Emilia Romagna e ad un'intesa anche sui fondi aggiuntivi da 9 miliardi di euro per il budget 2012

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©