Dal mondo / America

Commenta Stampa

Due scosse a distanza di un minuto

Terremoto in Cile, evacuate 100 mila persone


Terremoto in Cile, evacuate 100 mila persone
17/03/2014, 10:03

SANTIAGO DEL CILE - Sono circa 100 mila le persone evacuate nel nord del Cile come misura "precauzionale". A far scattare l'allarme e quindi il provvedimento sono state due forti scosse di terremoto avvertite a distanza di un solo minuto l'una dall'altra, poi un'allerta tsunami minore (anche se il Centro di allerta tsunami del Pacifico ha fatto sapere che non sembra esserci la minaccia di uno tsunami che abbia impatto distruttivo sulla costa).

Secondo i dati registrati la prima scossa, di magnitudo 5,1, si è avuta a 64 km ad ovest della cittadina di Iquique e la seconda, di magnitudo 7, a 68.

Per il momento non ci sono notizie di danni a persone o cose.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©