Dal mondo / America

Commenta Stampa

La notizia è riportata dall'Indipendent che cita fonti Usa

Terrorismo, al Qaeda avrebbe esplosivo liquido non rilevabile

Le informazioni sarebbero state diffuse da una spia

Terrorismo, al Qaeda avrebbe esplosivo liquido non rilevabile
06/08/2013, 20:20

NEW YORK – Secondo alcune fonti americane, al Qaeda avrebbe sviluppato un liquido esplosivo che gli attuali sistemi di controllo non riuscirebbero ad individuare e che, pertanto, potrebbe essere usato in un futuro attacco.

A rivelare la notizia è l’Indipendent, che cita fonti dell’amministrazione americana. L’esplosivo liquido, che potrebbe essere usato per impregnare gli abiti indossati dai kamikaze in modo da renderli esplosivi una volta asciugati, sarebbe stato sviluppato da una cellula di al Qaeda nello Yemen, collegata a Ibrahim al Asiri, considerato come l’inventore di altri ordigni in grado di evadere i controlli. Le fonti di sicurezza americane sarebbero riuscite ad avere queste informazioni grazie ad una spia, un kamikaze che in realtà era un agente dei sauditi.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©