Dal mondo / America

Commenta Stampa

Provoca emorragia interna e uccide una persona su 5

Texas: sparita una fiala contenente un virus mortale


Texas: sparita una fiala contenente un virus mortale
27/03/2013, 09:44

GALVESTON (TEXAS, USA) - Una di cinque fiale contenenti il pericoloso virus Guanarito è sparita da un laboratorio di biotecnologie di Galveston, in Texas, Usa. Si tratta di un virus proveniente dal Venezuela, che provoca forti emorragie interne e che, nonostante le cure, in media uccide una persona su cinque. 
Non si sa che fine abbia fatto questa fiala. Date le misure di sicurezza, si esclude che possa essere uscita dall'edificio. Il sospetto è che, per errore, sia stata avviata alle "procedure di sterilizzazione". Cioè buttata in un inceneritore, con tutti gli altri materiali a rischio che escono da quel laboratorio. 
I rischi di trasmissione di questa malattia, come con Ebola, sono relativamente bassi. Infatti è una malattia che colpisce rapidamente, in pochi giorni, e si trasmette solo attraverso sangue e fluidi corporei. Di conseguenza, basta evitare di toccare il sangue o avere rapporti sessuali con queste persone, per non correre rischi. E i tempi di incubazione sono così rapidi che è difficile che possano essere infettate molte persone, prima che le emorragie rendano la persona così debole e malata da non poter fare nulla. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©