Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

THAILANDIA: BOMBA CONTRO SIT-IN DELL'OPPOSIZIONE, UN MORTO


THAILANDIA: BOMBA CONTRO SIT-IN DELL'OPPOSIZIONE, UN MORTO
20/11/2008, 12:11

Torna a salire la tensione in Thailandia: una granata e' stata lanciata all'alba contro i militanti dell'opposizione che da agosto occupano gli uffici del primo ministro, uccidendo un uomo di 48 anni e ferendo altre 23 persone. L'attacco e' avvenuto poche ore dopo la fine delle esequie funebri di sei giorni per la sorella del re, spezzando una fragile tregua. L'ordigno e' stato scagliato verso il podio sotto al quale sono accampati centinaia di manifestanti. L'Alleanza del popolo per la democrazia, principale forza di opposizione, ha accusato il premier Somchai Wongsawat e ha convocato una manifestazione di massa per domenica che raggiungera' il Parlamento, con l'obiettivo di "cacciare il governo-fantoccio e fermare i tiranni". Somchai ha negato qualsiasi coinvolgimento nell'attentato: "Nessuno vuole bagni di sangue e uccisioni tra thailandesi", ha assicurato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©