Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

La decisione del Govern per problemi legati alla sicurezza

Tokyo, mercato ittico chiuso ai turisti


Tokyo, mercato ittico chiuso ai turisti
09/04/2010, 20:04

TOKYO - Il pesce giapponese resta un mistero. Dopo le proteste dei mesi scorsi, i gestori del mercato del pesce di Tsukiji a Tokyo, il più grande al mondo, hanno nuovamente vietato l'accesso ai turisti.  Anche per il prossimo mese i non addetti ai "lavori" non potranno mettere piede nell'area delle aste mattutine. Le nuove misure sono state annunciate dal governo di Tokyo, citando i problemi di sicurezza legati all'eccessivo afflusso di turisti negli spazi angusti e trafficatissimi del mercato.
"Siamo onorati per il grande interesse del pubblico nei confronti di Tsukiji, ma la loro sicurezza deve avere la priorità", ha dichiarato un esponente del mercato. Il divieto per i turisti non durerà comunque in eterno. Molti parlano della rimozione della nuova regola già a partire dal prossimo 10 maggio. Ma le "malelingue" già parlano di lavori segreti all'interno del mercato. Un'opinione che appare troppo falsa per essere considerata credibile. C'è da aggiungere che il Governo non è nuovo a queste decisioni. Già nell'aprile 2008 l'accesso ai visitatori, anche 500 al giorno, era già stato ristretto alle prime ore del mattino (dalle ore 5 alle ore 6,15), dal lunedì al sabato, con la possibilità di assistere solo a una parte delle operazioni di vendita.
Le tradizioni locali hanno difatti reso il mercato una meta turistica celebre nel mondo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©