Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Governo indiano deciderà in 2-3 giorni

Torna rischio pena di morte per i due marò

Bonino si riunisce con Letta per esaminare questione

Torna rischio pena di morte per i due marò
10/01/2014, 18:53

INDIA- Torna il rischio della pena di morte per i due marò. "C’erano molti problemi da discutere e per quanto riguarda la questione dei due militari italiani, una decisione sarà presa in due o tre giorni" così il ministro del governo indiano si esprime a riguardo, governo che non ha ancora deciso se consentire alla Nia di procedere contro i due maro’ in base al "Sua Act", la speciale legge marittima che prevede la pena di morte in caso di omicidio.

"Se l’India decidesse di ricorrere al `Sua Act´, la legge antipirateria che prevede anche la pena di morte, sarebbe inaccettabile e noi nel caso prenderemmo le nostre contromisure". Lo ha dichiarato ai microfoni di Rainews l’inviato del governo per il caso dei maro’, Staffan De Mistura.

Intanto Emma Bonino si è riunita alle 16.30 con il premier Letta  a Palazzo Chigi proprio per discutere degli ultimi sviluppi avutisi in India sul caso dei due maro’.  "Al termine dell’incontro verrà diffuso un comunicato stampa" dichiara il ministro degli Esteri.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©