Dal mondo / America

Commenta Stampa

Arrestato uno studente che era alla guida

Toronto: furgone si lancia sui passanti, 10 morti e 15 feriti


Il furgone della strage
Il furgone della strage
24/04/2018, 09:39

TORONTO (CANADA) - Erano le 13.30 a Toronto (le 19.30 in Italia) quando un furgone bianco è salito sul marciapiede di una delle principali vie della città, Yonge Street, percorrendovi circa due chilometri ad alta velocità e falciando chiunque si trovasse lì. Alla fine il bilancio è stato di 10 morti e 15 feriti, prima che il furgone si schiantasse contro il bordo di un edificio. Il guidatore è fuggito, ma è stato catturato ed arrestato poco dopo. E' uno studente armeno di 25 anni, Alek Minassian, che sembra abbia cercato di farsi uccidere dalla Polizia, minacciandoli con un oggetto. 

Per il momento, si ignorano i motivi della strage. La Polizia sta indagando a tutto tondo, e per ora non esclude nè l'atto terroristico nè l'episodio di follia. 

A complicare le cose, c'è il fatto che proprio ieri a Toronto è iniziato il G7, con tutti i problemi di sicurezza che ci sono quando sono riuniti tanti capi di Stato. E non si può escludere che l'atto criminale sia collegato a questo incontro di alto livello

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©