Dal mondo / America

Commenta Stampa

Arrestò una ragazza perchè faceva bolle di sapone

Toronto: "l'Agente Bolle" fa causa a Youtube



Toronto: 'l'Agente Bolle' fa causa a Youtube
19/10/2010, 16:10

TORONTO - Si chiama Adam Joseph, ma dalla scorsa estate è più nome come Officer Bubbles (Agente Bolle). Questo perchè si è reso protagonista di un curioso episodio, durante il G20 che si è tenuto a Toronto. Era in prima fila a bloccare uno dei cortei di manifestanti che, obbediente, si è fermato ad un metro di distanza dal cordone di Polizia. Una delle ragazze in prima fila - forse per scherzare, forse per provocare - comincia a soffiare verso i poliziotti delle bolle di sapone. C'è una poliziotta che sorride e scherza e poi c'è Joseph che invece passa direttamente alle minacce: "Se una di quelle bolle mi tocca, ti metto dentro per aggrassione. Capito? Perchè è un atto di offesa deliberata". La ragazza appare scioccata da tanta aggressività e la smette, ma poco dopo viene ammanettata ed arrestata
L'atteggiamento di Joseph, così inutilmente aggressivo, ha girato a lungo su Youtube e ha dato origine a sfottò e persino ad un cartone animato. Ma ora il poliziotto ha fatto causa al sito di video per diffamazione. Inoltre pretende di sapere i dati anagrafici dell'utente "ThePMOCanada", colui che ha aperto su Youtube un canale a lui dedicato; ma anche quelli di alcuni utenti che hanno commentato in maniera troppo dura.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©