Dal mondo / America

Commenta Stampa

I aprenti: "Il marito, come se fosse morto anche lui"

Tragedia Venice Beach, Alice tornerà in Italia


Tragedia Venice Beach, Alice tornerà in Italia
05/08/2013, 15:39

LOS ANGELES -  E’ stato arrestato Nathan Campbell, l’ uomo di 38 anni che ha ammazzato Alice Gruppioni, la povera sposa che si trovava in viaggio di nozze in America con suo marito Christian Casadei. Notizie stranianti arrivano dai parenti sulle condizioni di Christian, “ E’ come se fosse morto anche lui”, affermano perosne a lui vicine. La giovane di Bologna è stata vittima della follia di un uomo che è andato incontro alla coppia con la sua auto mentre i due erano tranquillamente  a passeggio a Venice Beach. Da Bologna giungono notizie strazianti, genitori e parenti sono pronti per dirigersi in America e per poi riportare in Italia la povera Alice.
Chiedono agli addetti all’informazione di rispettare  il dolore che li attanaglia : “Vi prego di non suonare e rispettare questo momento di dolore enorme e profondo che circonda la nostra famiglia. Vi ringrazio per l'affetto e la vicinanza di tutti”, questo il biglietto fuori casa Grupponi a Pianoro.
Pianoro, per le celebrazioni dell'Assunzione dedicherà il pellegrinaggio annuale alla preghiera per Alice. 

Commenta Stampa
di Mathew Wind Riproduzione riservata ©