Dal mondo / Australia

Commenta Stampa

I ragazzi hanno percorso il fiume in piena con materassini

Tre adolescenti salvati e arrestati dopo aver fatto rafting


Tre adolescenti salvati e arrestati dopo aver fatto rafting
28/12/2010, 09:12

Tre ragazzi australiani, due di 17 anni e uno di 18 anni dopo aver fatto rafting e percorso circa 15 km sono stati salvati e poi arrestati. Numerosi residenti vedendo i tre adolescenti trascinati dalla corrente hanno segnalato il fatto alla polizia. E' accaduto nel Nord - Est australiano alluvionato, dove i ragazzi che stavano facendo rafting hanno percorso il fiume in piena aggrappati a materassini gonfiabili per raggiungere la valle, dove c'è la città di Brisbane. La polizia dopo averli avvistati, li ha tratti in salvo attraverso servizi di emergenza con battelli. Un portavoce della polizia ha precisato che si è trattato di un "comportamento stupido e pericoloso". I ragazzi sotto accusa per "pubblico disturbo" dovranno comparire in tribunale. Centinaia di evacuazioni e danni ai raccolti sono stati provocati da gravi inondazioni seguite a piogge torrenziali per il passaggio del ciclone Tasha.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©