Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Forse ammazzate mercoledì in tarda serata

Tre donne Pkk uccise da killer professionisti


Tre donne Pkk uccise da killer professionisti
10/01/2013, 16:05

PARIGI – Si fanno più definiti i contorni intorno alla morte delle tre donne del Pkk trovate senza vita nella sede del loro ufficio francese. Anche se i corpi sono stati rinvenuti in piena notte, probabilmente la loro esecuzione, perché di esecuzione si tratta, è avvenuta mercoledì in tarda serata. Non essendoci infrazioni alla serratura e segni di violenza, si segue la pista di una vera spedizione , anche non si riesce a comprendere l’identità dei mandanti. Il governo turco tramite i servizi segreti ha iniziato i contatti con Abdullah Ocalan, fondatore del Pkk recluso dal 1999 nel carcere di Imrali, con la finalità di raggiungere il disarmo dell'organizzazione. Il portavoce del Partito Giustizia e Sviluppo, Husein Celik, ha dato la sua versione : “Sembra un episodio di lotta interna, abbiamo già visto episodi simili. Ci può essere qualcuno che vuole fermare questo processo di dialogo all’interno del Pkk”. Di differente opinione sono i curdi che tramite Zubeyr Aydar, rappresentante per l'Europa del Pkk, accusano le "forze oscure dello Stato turco" di voler ostacolare il dialogo.
Aggiornamento a cura di Rosa Alvino 









PARIGI – Sono state assassinate in un centro d’informazione tre donne curde nella capitale francese,appartenevano al PKK , ovvero Partito dei lavoratori curdi.
Secondo tali fonti, tra loro Sakine Cansiz, colei  che aveva fondato il movimento. Altra vittima Fidan Dogan, rappresentante del Congresso nazionale del Kurdistan (KNK), avente base a Bruxelles ed impiegata del centro d'informazioni, e Leyla Soylemez una delle più giovani del partito. Sembra che i loro corpi siano stati scoperti verso l'una del mattino da alcuni amici. Questi avevano cercato di contattarle al telefono, inutilmente. Una volta raggiunto il posto, la macabra visione. Intanto, da una prima dichiarazione da parte delle fonti ufficiali curde in Francia, il massacro delle tre donne ha avuto luogo durante l’incontro tra il governo turco ed il leader curdo Abdullah Ocalan.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©