Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Ribelli libici sferrano attacco a Zawiah

Tripoli, Gheddafi pianifica la fuga


Tripoli, Gheddafi pianifica la fuga
19/08/2011, 20:08

ZAWIAH - A 50km a ovest di Tripoli, dove prosegue la resistenza dei soldati di Muammar Gheddafi, centinaia di ribelli libici hanno sferrato l'attacco contro la piazza centrale di Zawiah. Lo riferiscono i corrispondenti stranieri sul posto. Secondo quanto riferisce l'agenzia Nuova Cina citando una radio locale, Mosaique FM, oggi a Djerba, in Tunisia, sarebbe atterrato un aereo venezuelano con l'obiettivo di evacuare i membri della famiglia di Muammar Gheddafi. L'aereo dovrebbe decollare per Caracas. Un altro aereo sarebbe arrivato da Tripoli a Djerba. Dopo gli ultimi raid della Nato, secondo alcune fonti dei ribelli, Gheddafi avrebbe lasciato Tripoli. Tra i pochi sostenitori sarebbe rimasto soltanto il presidente venezuelano Hugo Chavez. La scorsa notte quando i raid Nato hanno colpito Tripoli, l'edificio in cui abitava Abdullah o Al-Senussi, cognato di Gheddafi, è stato completamente distrutto. Senussi, sposato con la sorella di Gheddafi, è uno dei tre responsabili libici ricercato dalla Cpi per crimini di guerra, insieme a Muammar Gheddafi e al figlio Saif al-Islam.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©