Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Nello schianto persero la vita 95 persone

Trovato esplosivo su resti aereo del presidente Kaczynski

Se notizia confermata, svolta nelle indagini

Trovato esplosivo su resti aereo del presidente Kaczynski
30/10/2012, 15:07

VARSAVIA -  Nell’aereo Tupolev-154 caduto il 10 aprile 2010 nelle vicinanze dell'aeroporto militare di Smolensk in Russia, sul quale viaggiava il presidente polacco Lech Kaczynski, che in quella occasione perse la vita insieme alle altre 95 persone che viaggiavano a bordo del velivolo,  gli esperti della procura polacca hanno trovato tracce di esplosivo. 

Lo ha scritto oggi il giornale polacco Rzeczpospolita, suscitando stupore e commenti sui media polacchi. La notizia non é stata per ora confermata né dalla procura né dai fonti del governo. La scoperta, se formalmente confermata, segnarebbe una svolta nelle indagini sull'incidente, riportando in ballo l'ipotesi, finora esclusa, dello scoppio di una bomba a bordo dell'aereo prima dello schianto.

Il gemello del presidente morto, l'ex premier Jaroslaw Kaczynski, come leader del maggiore partito di opposizione, Diritto e giustizia (Pis), ha già oggi chiesto la convocazione di una seduta straordinaria della camera bassa del parlamento (Sejm), con una relazione del procuratore generale.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©