Dal mondo / America

Commenta Stampa

Ma lui smentisce: "Stavo scherzando"

"Trump è pagato da Putin", dichiarazione shock del repubblicano McCarthy


'Trump è pagato da Putin', dichiarazione shock del repubblicano McCarthy
18/05/2017, 16:09

WASHINGTON (USA) - Continua a peggiorare la posizione di Donald Trump, coinvolto nel Russiagate. E qauesta volta la "botta" arriva proprio dalla sua parte politica. Infatti, il Washington Post riferisce di aver visto una registrazione dello scorso 15 giugno (cioè nel periodo in cui Trump era già il candidato alla presidenza Usa per i repubblicani anche se non c'era stata ancora la convention in cui tale candidatura poi è stata ufficializzata, ndr), in cui Kevin McCarthy - leader del Gop - mentre sta parlando con alcuni parlamentari repubblicani dice: "Ci sono due persone che penso Putin paghi: Rohrabacher e Trump". Rohrabacher è un deputato repubblicano noto per essere un grande sostenitore di Putin e della Russia. 

In mattinata poi McCarthy su Twitter ha smentito la frase, dicendo che stava solo scherzando. Ma è interessante il fatto che lo speaker della Camera Paul Ryan, che era presente, abbia fermato la conversazione e abbia detto a tutti di non farne parola con nessuno. Se era uno scherzo, perchè tanta preoccupazione? 

Trump, dal canto suo, ha scritto un tweet in cui afferma che questa è "la più grande caccia alle streghe contro un politico nella storia americana". Evidentemente si è dimenticato di quello che fecero i repubblicani negli anni '50, e non solo contro i politici. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©