Dal mondo / America

Commenta Stampa

Un altro colpo alle leggi varate da Obama

Trump abolisce la "net neutrality". Le aziende on line sono contrarie


Trump abolisce la 'net neutrality'. Le aziende on line sono contrarie
15/12/2017, 18:33

WASHINGTON (USA) - L'aveva promesso e l'ha fatto: il presidente statunitense Donald Trump ha di fatto cancellato il principio della net neutrality, cioè la neutralità della rete. Che significa accesso libero per tuti alle stesse condizioni. Questo principio, garantito anche dal precedente presidente Barack Obama, adesso viene annullato perchè la Federal Communications Community (l'ente governativo che negli Usa sovrintende alle regole del digitale) ha concesso agli operatori di poter dare diverse velocità di accesso a seconda di quanto paga l'utente. Questo significa che le aziende o gli utenti che potranno pagare di più navigheranno liberamente; gli altri avranno grossi problemi. 

Una soluzione che ha già portato alle prime risposte. Uno dei primi è stato il procuratore di New York Eric Schneiderman, che ha annunciato ricorso contro la legge e ha specificato che sarà un ricorso presentato da più Stati. Ma sono contrari a questa legge anche la maggior parte delle società che offrono i loro servizi via Internet, a cominciare da Netfix. Ma anche altre società come Amazon, Google o Facebook hanno più volte manifestato la loro contrarietà a questo genere di leggi, perchè riducono la possibilità degli utenti di accedere a quei siti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©