Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Teheran:"Chiusi per sempre i canali diplomatici con gli Usa"

Trump: "Non ho bisogno del consenso del Congresso per attaccare l'Iran"


Trump: 'Non ho bisogno del consenso del Congresso per attaccare l'Iran'
25/06/2019, 09:22

WASHINGTON (USA) - Il presidente statunitense Donald Trump ha introdotto nuove sanzioni contro l'Iran. Si tratta in particolare del sequestro dei conti correnti privati all'estero della guida spirituale iraniana Ali Khamenei e del suo entourage. E ha minacciato di introdurne ancora altri, nelle prossime settimane. In un tweet Trump ha poi aggiunto che non ha bisogno dell'ok del Congfresso per lanciare un attacco contro l'Iran; gli basta la sua autorità di comandante in capo dell'esercito (il problema è che le scorte sono limitate e non possono essere reintegrate senza l'ok del Senato, ndr). 

Dopo le sanzioni è arrivata la risposta pacata del governo iraniano, attraverso il portavoce del Ministro degli Esteri Abbas Mousavi: "Dopo le ultime sanzioni il canale della diplomazia con gli Stati Uniti è chiuso per sempre". E poi ha aggiunto: "L'amministrazione Trump sta distruggendo ogni meccanismo per il mantenimento della pace e della sicurezza". Ed effettivamente, è stato Trump a portare tensione nel Medioriente, questa volta. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©