Dal mondo / America

Commenta Stampa

Dichiarazioni shock del Presidente Usa, condanna dell'Onu

Trump: "Non voglio immigrati da Haiti, El Salvador e Africa. Sono dei merdai"


Trump: 'Non voglio immigrati da Haiti, El Salvador e Africa. Sono dei merdai'
12/01/2018, 16:31

WASHINGTON (USA) - Ancora una volta il presidente americano Donald Trump mostra il peggio di sè. E lo fa parlando con alcuni membri del Congresso nello Studio Ovale. Parlando degli immigrati, Trump ha detto: "Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questi merdai di Paesi (shithole countries)?". Dopo qualche ora ha cercato di attenuare le parole usate con una nuova dichiarazione: "Gli Stati Uniti sarebbero costretti a prendere un gran numero di persone 'da paesi ad alta criminalità e messi male'. Voglio un sistema di immigrazione basato sul merito e persone che contribuiscano a migliorare il nostro paese. Quello che è stato duro è stato ricevere una proposta così stravagante". La "proposta stravagante" è stata quella dei democratici che vogliono che rimanga il cosiddetto "Deferred Action for Childhood Arrivals", la legge che consente ai figli di immigrati regolari un accesso più facile alla nazionalità statunitense a condizione che frequentino un intero corso di studio negli Usa. 

Le parole di Trump sono state duramente criticate dal portavoce dell'Onu Rupert Colville: "Non c'è un'altra parola che può essere usata se non 'razzista'. Se confermato e non smentito ufficialmente, si tratta di un pensiero vergognoso e scioccante". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©