Dal mondo / America

Commenta Stampa

"Ci sono gang di spacciatori che vogliono entrare in Usa"

Trump vieta l'accoglienza degli sfollati del tornado Dorian


Trump vieta l'accoglienza degli sfollati del tornado Dorian
10/09/2019, 10:05

WASHINGTON (USA) - Ancora una volta il Presidente Usa Donald Trump se la prende con i più disgraziati. L'obiettivo sono gli sfollati delle Bahamas dopo il passaggio dell'uragano Dorian. Ci sono stati ben 45 morti, ma anche oltre 70 mila persone rimaste senza casa, tra Grand Bahamas e le isole Abaco. Molti abitanti delle Bahamas si sono diretti verso la Florida, per trovare aiuto, ma Trump ha detto di no: "Dobbiamo stare molto attenti. Tutti hanno bisogno della documentazione richiesta. Non voglio permettere a persone che non avrebbero dovuto neanche trovarsi alle Bahamas di venire negli Stati Uniti, comprese alcune persone molto cattive". Le prove di queste persone "molto cattive"? Non esistono, ma tanto a Trump che ha detto. Ma ha poi aggiunto la sua soluzione: "ci sono ampie zone delle Bahamas ancora intatte, che Dorian non ha colpito". Ha poi aggiunto che sulle isole colpite c'erano "membri di gang e spacciatori di droga molto pericolosi" a cui lui vuole impedire l'accesso negli Usa. 

Intanto però nessuna misura è stata presa per fermare l'arrivo di droga trasportata dai venti. Del resto, se un uragano può sollevare un'auto che pesa una tonnellata, non farà fatica a fare lo stesso con 15 o 20 chili di droga. E così sulle coste della Florida sono stati ritrovati diversi pacchi e borse contenenti per lo più cocaina. Si parla di oltre 50 chilogrammi, finora. in almeno 4 ritrovamenti differenti. Le autorità hanno invitato le persone a non toccare tali pacchi: potrebbero essere rotti e la droga aver contaminato la superficie. In questo modo solo afferrando gli involucri si rischia una overdose.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©