Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Conseguenza di un terremoto del 7,7 grado Richter

Tsunami in Indonesia: 23 morti oltre 150 dispersi


Tsunami in Indonesia: 23 morti oltre 150 dispersi
26/10/2010, 11:10

GIAKARTA (INDONESIA) - Un violento tsunami, con onde alte tre metri, si è abbattuto sulle coste indonesiane, distruggendo gran parte del villaggio di Betu Monga, nell'isola di Pagai. Il cataclisma è stato causato da un terremoto del grado 7,7 della scala Richter avvenuto a 280 chilometri a sud di Padang, in mezzo all'oceano, e ad una profondità di soli 14 chilometri. Come spesso accade, un terremoto così violento e superficiale ha provocato una fenditura sul fondo del mare, provocando lo tsunami.
I danni sono ingenti, finora. Un primo bilancio parla di 23 morti e 160 dispersi, ma le vittime potrebbero essere di più, dato che finora a Betu Monga sono state trovate solo 40 persone sulle 400 che normalmente ci vivono. Risulta dispersa anche una imbarcazione con 9 surfisti australiani, che si trovava nella zona.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©