Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Affluenza al 70%, svolta storica per il Paese

Tunisia al voto per la prima volta dopo la rivoluzione


Tunisia al voto per la prima volta dopo la rivoluzione
23/10/2011, 19:10

TUNISI - Data storica, evento che verrà ricordato come la svolta per un paese africano. A dimostrazione dell'importanza dell'evento, i grandi numeri. Come è drande in queste ore la partecipazione al primo voto in un Paese del Nord Africa dopo le rivoluzioni della “primavera” araba. La percentuale di votanti alle prime elezioni libere e democratiche nella Tunisia del dopo Ben Ali, si avvicina al 70%. Lo ha dichiarato il presidente della Commissione elettorale, Kamel Jendoubi, a due ore dalla chiusura delle urne. “La media nazionale si avvicina al 70%. In alcune circoscrizioni abbiamo toccato anche l'80%”, ha detto Jendoubi. Sono oltre 7 milioni i tunisini chiamati alle urne per eleggere un'assemblea costituente di 217 membri incaricata di redigere una nuova costituzione, nove mesi dopo la cacciata del presidente Ben. Fuori dai seggi ci sono state file lunghissime fin dall'alba, divise per uomini e donne. Una situazione che si è protratta fino a tarda sera. I risultati ufficiali saranno resi noti martedì. Il quadro delle formazioni politiche è estremamente frammentato: sono 116 i partiti o movimenti che hanno presentato una lista per la Costituente. 

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©