Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

“Sono un pericolo per le libertà civili nel Paese”

Tunisia, Ghannouchi accusa gli integralisti


Tunisia, Ghannouchi accusa gli integralisti
21/09/2012, 09:17

TUNISI - I Jidahisti salafiti rappresentano un “pericolo” per la Tunisia e, dopo l'attacco all'ambasciata Usa a Tunisi, serve un “giro di vite” da parte dello Stato.

E’ ciò che ha dichiarato il leader del partito islamico tunisino Ennahdha, Rached Ghannouchi.

“Ogni volta che dei partiti o dei gruppi ignorano palesemente la libertà bisogna essere fermi, stringere le viti e insistere sull'ordine” ha specificato il leader, sottolineando che queste persone sono un “pericolo per le libertà civili nel Paese”.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©