Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Ma lei, da Malta, nega qualsiasi addebito

Tunisia: mandato di arresto internazionale per la vedova di Arafat


Tunisia: mandato di arresto internazionale per la vedova di Arafat
01/11/2011, 09:11

TUNISI (TUNISIA) - E' arrivato all'improvviso e non si sa neanche perchè, ufficialmente. Ma la magistratura tunisina ha improvvisamente emesso un mandato di arresto internazionale contro Shuna Arafat, ultima moglie dell'ex leader palestinese Yasser Arafat. Nel mandato non è specificato nè il titolo di reato nè i fatti contestati.
Ma secondo alcune voci raccolte dai siti di informazione tunisina, sotto accusa ci sarebbe la creazione di una scuola privata, la "Scuola internazionale di Cartagine". Si tratta di una iniziativa a cui la signora Arafat partecipò insieme a Leila Trabelsi, la moglie dell'ex dittatore tunisno Ben Alì, nel 2007. Poi qualcosa si guastò tra le due donne, Shauna Arafat venne espulsa dal Paese e dovette cedere ad un prezzo irrisorio le sue quote della scuola ad una nipote della Trabelsi. I reati commessi dovrebbero essere di corruzione, ma possibile che la Arafat avesse più potere della ex first lady? Ad occhio e senza conoscere a fondo i fatti, appare tanto una mistificazione per nascondere altri obiettivi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©